mercoledì 26 giugno 2013

E se un mattino voltandoti allungherai una mano, troverai me.
E' quello che istintivamente facciamo sempre 
quando attraversiamo una strada trafficata. 
Le nostre mani si cercano e si trovano.
Senza bisogno di parole. Senza bisogno di uno sguardo.
Perché io e te, insieme, siamo.
Non ci eravamo sbagliati.

Non ci eravamo sbagliati.

(c) Maurizio Gelli